ECONOMIA

Sardegna, entro l'anno assunti 50 medici

un ospedale
Un ospedale

Entro l'anno nelle Assl sarde saranno assunti oltre 50 nuovi medici, che andranno a potenziare le strutture dei vari ospedali dell'Isola, in particolare nell'attività di emergenza delle aree disagiate.

L'Azienda per la tutela della salute ha infatti deliberato l'assunzione, a tempo indeterminato e su copertura di posti vacanti, di nuovi medici nelle discipline di anestesia e rianimazione, pronto soccorso, radiologia e cardiologia.

Erano già state avviate le procedure di mobilità dall'esterno bandite nello scorso mese di luglio per l'assunzione di 40 medici anestesisti (di cui 5 sono le domande di mobilità di medici sardi che vogliono rientrare nell'Isola già pervenute all'Ats); e a settembre per il reclutamento di 20 medici radiologi e 16 medici di Pronto soccorso nella disciplina di Medicina e chirurgia d'accettazione e urgenza.

Analoghe operazioni di reclutamento sono in fase di attivazione per quanto riguarda gli specialisti in cardiologia.

L'Ats è impegnata nelle procedure di assunzione dei professionisti presenti nelle graduatorie dei concorsi banditi dalle Assl sarde e, a breve, procederà ad acquisire le dichiarazioni di interesse dei medici già in ruolo nell'Ats e che intendano avvicinarsi alle sedi vacanti più vicine alla propria residenza.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...