ECONOMIA

A sbagliare è stata l'Agenzia delle Entrate
Nuoro, imprenditore assolto dopo 6 anni

Un imprenditore nuorese era accusato di aver occultato dei libri contabili ma nel processo si è scoperto che erano negli Uffici dell'Agenzia delle Entrate.
agenzia delle entrate (immagine simbolo)
Agenzia delle Entrate (immagine simbolo)

E' stato assolto per non aver commesso il fatto, ma ha dovuto aspettare ben sei anni. Protagonista di questa incredibile storia, raccontata da Francesca Gunguisu L'Unione sarda oggi in edicola, è Franco Salvatore Cancellu, re nuorese dei supermercati Sisa. A salvarlo il fatto che l'anno 2003, per il quale secondo l'accusa non avrebbe trasmesso la dichiarazione dei redditi, era lo stesso in riferimento al quale l'Agenzia delle entrate gli aveva comminato una sanzione di 75 mila euro. In sintesi: se lo aveva multato significava che ne aveva preso visione. Insomma, l'Agenzia delle entrate nel 2004 aveva preso in consegna i registri (e ciò è stato dimostrato con la multa di 75 mila euro) ma non li aveva mai restituiti. Nel 2008 però, nel corso di un accertamento, la Guardia di finanza (nel controllare le carte della Media srl di cui l'imprenditore è rappresentante legale) ha cercato quei libri relativi al 2003 senza trovarli. Ne era scaturita una contestazione di occultamento e contro di lui era stato aperto un fascicolo per truffa fiscale.

Tutti i dettagli della notizia a pagina 7 del giornale oggi in edicola.


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...