CRONACA - MONDO

Usa

Epstein e le tre 12enni in dono per il compleanno: la testimonianza choc

Secondo la versione fornita dall'accusatrice, le giovani arrivavano da una famiglia disagiata

Spuntano nuovi, sconcertanti dettagli, sul suicidio di Jeffrey Epstein e sulla sua vita.

Il primo lo rivela il Daily Mail, secondo cui il finanziere americano avrebbe ricevuto tre dodicenni come regalo di compleanno. "Le piccole appartenevano ad una famiglia disagiata - scrive il sito britannico citando Virginia Roberts Giuffre, la principale accusatrice di Epstein - e furono fatte arrivare in aereo da Parigi a New York per ripartire subito dopo essere state abusate".

Il dono sarebbe stato una sorpresa da parte di uno dei suoi migliori amici, il talent scout di modelle Jean-Luc Brunel (lui, però, nega ogni addebito).

Il secondo riguarda il testamento firmato da Jeffrey due giorni prima di morire. Secondo il New York Post, l'unico beneficiario dell'eredità dello statunitense sarebbe il fratello Mark. Il documento è datato 8 agosto 2019 ed è stato depositato nelle Virgin Islands, arcipelago dove Epstein possedeva due isole private.

Insomma rivelazioni che faranno discutere e che macchiano ancor di più la figura dell'imprenditore, morto per apparente suicidio il 10 agosto scorso in una prigione di Manatthan dopo essere stato accusato di traffico illegale di minori in Florida e New York.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...