CRONACA - MONDO

il dato

Migranti, Unhcr: "Senza Ong aumenta la mortalità dei viaggi nel Mediterraneo"

I numeri forniti dall'Alto commissariato Onu per i rifugiati smentiscono quanto affermato da Salvini
migranti sulla aquarius (ansa)
Migranti sulla Aquarius (Ansa)

L'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) smentisce Matteo Salvini.

Non è vero che dimunuiscono i morti in mare. O meglio, diminuiscono in numero assoluto, ma aumentano - e di moto - in rapporto alle partenze.

Questo perché sono sempre meno le navi delle Ong che salvano vite nel Mediterraneo.

A fronte di 18.408 sbarchi sul suolo europeo, nel 2019 sono 500 i migranti morti o dispersi: "Un forte aumento della mortalità in mare - sottolinea l'Unhcr - nonostante sia diminuito il numero totale di vittime rispetto allo scorso anno".

Quanto all'Italia, nel primo quadrimestre 2019 ci sono 327 morti e dispersi ogni mille arrivi. Un dato quasi decuplicato rispetto ai quattro mesi del 2018, quando ne morivano 39 ogni mille arrivi.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...