CRONACA - MONDO

Usa

Uccide intruso in casa con una mazza da golf: ma era la madre

Il ragazzo ha colpito violentemente la donna con una mazza da baseball
la vittima (foto da facebook)
La vittima (foto da Facebook)

Tragico incidente in una casa di Campton Hills, cittadina a ovest di Chicago, dove un ragazzo si è scagliato con la mazza da golf contro quello che riteneva un intruso, colpendolo violentemente sino ad ucciderlo.

In realtà la persona entrata in casa era la madre: un tragico errore, che potrebbe costare all’artefice sino a 20 anni di carcere se verrà condannato per omicidio di secondo grado.

I fatti il 24 marzo scorso quando il giovane, un 21enne, aveva sentito dei rumori al piano inferiore. Quindi la decisione di afferrare la mazza per affrontare quello che a prima vista gli era apparso come un vero e proprio intruso.

Il ragazzo, resosi poi conto che si trattava della madre, la 53enne Mary Summerwill, ha chiamato prontamente i soccorsi, ma per la donna non c'è stato nulla da fare.

Secondo gli inquirenti il giovane, posto in stato d'arresto, si trovava sotto l'effetto dell'alcol, seppur il suo avvocato abbia spiegato come "l'alcol potrebbe aver avuto un ruolo, ma non cambia il modo in cui si ragiona": fra madre e figlio i rapporti erano infatti ottimi.

"Il mio cliente aveva un ottimo rapporto con la madre ed è devastato da quello che è successo", il commento dell'avvocato.

La prossima udienza è prevista per il 23 maggio.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...