CRONACA - MONDO

la strage

Nuova Zelanda, al bando le armi semiautomatiche dopo il massacro nelle moschee

L'annuncio della premier Jacinda Ardern

La premier neozelandese Jacinda Ardern ha annunciato l'immediata messa al bando di ogni tipo di arma semiautomatica e dei fucili d'assalto nel Paese.

Decisione che arriva a meno di una settimana dal massacro compiuto, proprio con fucile semiautomatico, in due moschee di Christchurch, dove 50 persone sono state uccise da un uomo armato.

La nuova legge sulle armi dovrebbe entrare in vigore dall'11 aprile, ha spiegato la Ardern: "La nostra storia è cambiata per sempre, ora cambieranno anche le nostre leggi".

Vietati anche i singoli pezzi che trasformano l'arma in semiautomatica, e la premier ha annunciato anche che metterà a punto un piano per consentire ai possessori di tali armi di consegnarle alle autorità.

"È il prezzo da pagare per garantire la sicurezza delle nostre comunità", ha spiegato la premier.

È stata intanto completata l'operazione di identificazione formare delle 50 vittime dell'attentato. Le salme possono essere riconsegnate alle famiglie.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...