CRONACA - MONDO

Londra

"Architetto del genocidio", nuovi atti vandalici contro la tomba di Marx

Il monumento funebre del filosofo tedesco è stato imbrattato con della vernice rossa
il monumento vandalizzato (foto twitter)
Il monumento vandalizzato (foto Twitter)

Nuovi atti vandalici contro la tomba di Karl Marx a Londra.

Dopo che due settimane fa il monumento funebre dedicato al filosofo tedesco era stato preso a martellate, ora è stato imbrattato con della vernice rossa, usata per scrivere le frasi "dottrina dell'odio" e "architetto del genocidio" e "memoriale dell'Olocausto bolscevico 1917-1953 66.000.000 di morti".

Lo ha reso noto su Twitter il profilo del cimitero di Highgate, che ha pubblicato anche alcune immagini.

Un gesto definito "senza senso, stupido e ignorante" dall'associazione che gestisce la struttura, che condanna i responsabili.

Il tweet pubblicato dall'account del cimitero londinese

I danni alla lastra di marmo causati dall'attacco del 4 febbraio risultano permanenti.

La polizia non ha ancora individuato i responsabili di nessuno dei due episodi.

Il pensatore di Treviri è sepolto nella capitale britannica, dove si è traferito e ha vissuto dal 1849 fino alla sua morte.

La tomba risale al 1883.

È stata incorporata in un vero e proprio monumento nel 1954.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...