CRONACA - MONDO

cina

Scimmie geneticamente modificate e clonate, lo studio a Shanghai

Le cinque scimmiette verranno studiate per indagare le cause e le terapie per l'insonnia
due scimmiette (ansa)
Due scimmiette (Ansa)

Cinque scimmie, dotate di una modifica genetica, sono state date alla luce dopo una clonazione. Questo l'esperimento che i ricercatori dell'Istituto di neuroscienze dell'Accademia cinese delle scienze di Shanghai hanno avviato per uno studio sull'insonnia.

Inizialmente è stato modificato il codice genetico di cellule che sono state prelevate da macachi sani, in modo da "silenziare" il gene a cui si attribuisce il problema dell'assenza di sonno, e, ottenuti i gruppi di cellule malate, questi sono stati usati per far nascere le cinque scimmiette identiche portatrici del difetto.

Si tratta della prima volta in cui vengono inserite negli animali da laboratorio delle condizioni che scatenano problemi tanto comuni negli umani. L'insonnia provoca infatti altre conseguenze anche gravi tra le quali diabete mellito, cancro e malattie neurodegenerative.

Studiando le scimmie si potranno elaborare le malattie e trovare nuove terapie.

Ma l'esperimento non ha mancato di suscitare polemiche, così come già accaduto in passato in relazione alla creazione di primati geneticamente identici. Si tratta però, hanno risposto gli scienziati, di un modo fondamentale per indagare le patologie e altri gravi disturbi che si riferiscono all'uomo.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...