CRONACA - MONDO

Ci sono vittime

Gommone con 20 persone a bordo naufraga al largo di Tripoli

L'imbarcazione è stata avvistata da un aereo della Marina italiana
migranti in mare (ansa)
Migranti in mare (Ansa)

Si trovava a 50 chilometri a largo di Tripoli quando è stata individuata da un aereo della Marina militare italiana: l'imbarcazione - con a bordo 20 migranti - ha fatto scattare subito i soccorsi.

Sono state lanciate due zattere in mare, successivamente, un elicottero della nave Duilio ha recuperato un naufrago in mare e altri due in ipotermia. Altre tre persone sono state viste in mare senza alcun apparente segno di via.

I tre salvati sono stati trasferiti in elicottero a Lampedusa "in condizioni serie".

Continuano invece le ricerche dei dispersi; la guardia costiera libica ha dirottato sul posto il mercantile Cordula Jacob battente bandiera della Liberia.

Immediato il commento del ministro dell'Interno, Matteo Salvini: ''Altri morti al largo della Libia. Finché i porti europei rimarranno aperti, finché qualcuno continuerà ad aiutare i trafficanti, purtroppo gli scafisti continueranno a fare affari e a uccidere", ha scritto in un post.

(Unioneonline/s.a.)

IL POST DELLA MARINA MILITARE:

IL TWEET DI SALVINI:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...