CRONACA - MONDO

turchia

Picchiato dal padre con il tubo dell'aspirapolvere, muore bimbo di sei anni

Il piccolo, questa la sua "colpa", non aveva fatto i compiti
la vittima (foto haber turk)
La vittima (foto Haber Turk)

È morto dopo pochi giorni di coma Mertcan, il bimbo la cui storia in questo momento sta facendo il giro dei media turchi e internazionali.

La drammatica vicenza risale alla settimana scorsa ed è avvenuta a Iskenderun, città turca nella provincia di Hatay.

A ferire gravemente il piccolo Mertcan è stato proprio il padre, la settimana scorsa, per un motivo assolutamente futile: il bambino non aveva fatto i compiti di scuola. L'uomo ha avuto una reazione spropositata: ha preso il tubo dell'aspirapolvere e ha cominciato a colpire con forza il bambino, che ha perso conoscenza ed è finito in coma.

Trasportato d'urgenza in ospedale, Mertcan è stato intubato in terapia intensiva e ha lottato tra la vita e la morte per giorni. Finché non è deceduto, per le ferite riportate.

L'aggressore, Mehmet Ali Y, è stato arrestato. Su di lui pendevano denunce di maltrattamenti nei confronti della ex moglie, e madre di Mertcan, e della sua stessa madre.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...