CRONACA - MONDO

Francia

Gilet gialli, quinto sabato di protesta Parigi. E arriva l'ottavo morto VIDEO

A differenza della scorsa settimana, il Louvre, la Tour Eiffel e gli altri musei rimarranno aperti

Altre due vittime legate ai blocchi stradali dei gilet gialli. Il bilancio sale a otto.

Si tratta di una 44enne che viaggiava su una moto a Nord-Est della Capitale e di un automobilista morto in seguito allo scontro con un camion, che aveva rallentato la marcia al confine col Belgio.

Massima allerta tra le forze dell'ordine francesi per la quinta giornata di mobilitazione a Parigi.

I primi scontri hanno portato a 59 fermi con la protesta più veemente a Place de l'Opera, dove i manifestanti hanno osservato un minuto di silenzio per le vittime in incidenti stradali registrate recentemente.

Il capo della polizia parigina, Michel Delpeuch, ha spiegato alla stampa locale che il dispositivo di sicurezza è simile a quello della scorsa settimana con perquisizioni di automobili, e individui, prima delle proteste e il dispiegamento di unità mobili di agenti anti-rivolta.

Le Marianne a seno nudo partecipano alla manifestazione (Ansa)
Le Marianne a seno nudo partecipano alla manifestazione (Ansa)

A differenza della scorsa settimana, il Louvre, la Tour Eiffel e gli altri musei parigini, che sabato scorso avevano chiuso i battenti, sono aperti.

La mobilitazione odierna avviene a pochi giorni dall'attacco terroristico al mercatino di Natale di Strasburgo, e nei giorni scorsi esponenti del governo hanno più volte chiesto di annullare le proteste in segno di responsabilità nazionale e solidarietà per le vittime.

Lunedì scorso il presidente francese, Emmanuel Macron, aveva promesso sgravi fiscali e l'aumento del salario minimo per venire incontro alle richieste dei manifestanti.

Ieri ha rivolto un nuovo appello esortando il Paese a tornare alla normalità.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...