CRONACA - MONDO

Francia

Gilet gialli, Macron parlerà alla nazione: "Ho fatto cavolate"

Il capo di Stato avrebbe ammesso i suoi errori davanti ad alcuni sindaci ricevuti all'Eliseo

Dopo il quarto sabato di proteste (e scontri con la polizia) dei gilet gialli, Emmanuel Macron domani alle 20 "si rivolgerà alla nazione" con un discorso in tv.

Lo ha reso noto l'Eliseo.

Secondo la stampa francese, il presidente potrebbe annunciare misure volte a far calare la tensione nel Paese, dopo gli scontri tra dimostranti e forze dell'ordine e la raffica di arresti di ieri a Parigi e nel resto della Francia.

Sembra inoltre che il capo di Stato abbia ammesso, davanti a un gruppo di sindaci, di aver fatto qualche "cavolata", tra cui la diminuzione degli aiuti per gli alloggi e la limitazione della velocità a 80 km/h sulle strade secondarie.

Avrebbe inoltre detto che in Francia "ci sono troppe tasse e troppo fisco".

Guerriglia a Parigi (Ansa)
Guerriglia a Parigi (Ansa)

IL BILANCIO DELLE PROTESTE DI IERI - Sono 1.700 le persone che sono state fermate, identificate e interrogate durante le proteste, che hanno portato in piazza - contro il carovita e le politiche di Macron - oltre 130mila manifestanti, 10mila solo nella capitale.

Più di 1.200 dimostranti sono stati sottoposti a fermo, mentre il bilancio degli scontri con le forze dell'ordine parla di 264 feriti, di cui 39 sono agenti.

I dati sul quarto sabato di manifestazioni, che hanno visto anche il blocco per alcune ore della frontiera italo-francese a Ventimiglia, sono stati resi noti dal ministero dell'Interno.

GRILLO: "VOGLIONO LE STESSE COSE DEL M5S" - Oggi sulla protesta è intervenuto anche il garante del M5S Beppe Grillo, che ha espresso vicinanza al movimento.

"I gilet gialli hanno venti punti di programma, non parlano solo di tasse, vogliono il reddito di cittadinanza, pensioni più alte... Tutti temi che abbiamo lanciato noi, ma sui giornali finiscono per aver contestato le tasse sulla benzina, cioè l'unica cosa giusta che ha fatto Macron", ha detto il politico genovese al "Fatto quotidiano".

Grillo sostiene che nel Movimento "ci sono grandi talenti ma manca la politica, e se la politica non indica una strada finisci vittima del cambiamento tecnologico, dobbiamo prima di tutto metterci d'accordo su che vita vogliamo. Dobbiamo rimettere al centro l'ambiente, il clima, i grandi temi".

(Unioneonline/F)

i gilet gialli scendono in piazza a parigi
I gilet gialli scendono in piazza, a Parigi
la quarta manifestazione
È la quarta manifestazione
scontri a parigi
Scontri a Parigi
nella capitale tafferugli e cariche della polizia
Nella capitale tafferugli e cariche della polizia
gli agenti hanno inoltre lanciato dei gas lacrimogeni in rue arsene houssaye vicino agli champs elysees
Gli agenti hanno inoltre lanciato dei gas lacrimogeni in rue Arsene Houssaye, vicino agli Champs-Elysees
al momento gli agenti hanno fermato circa 700 dimostrant (foto ansa)
Al momento gli agenti hanno fermato circa 700 dimostrant (foto Ansa)
di

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...