CRONACA - MONDO

Francia

Gilet gialli, Macron annulla l'aumento delle tasse sui carburanti per il 2019 VIDEO

La sospensione dell'ecotassa potrebbe però non essere sufficiente a scongiurare il quarto sabato di proteste

Una mossa in extremis per cercare di evitare il quarto sabato di proteste (e scontri con la polizia) dei gilet gialli.

Il presidente francese Emmanuel Macron ha annullato per tutto il 2019 l'aumento delle tasse sui carburanti, inizialmente in programma a partire da gennaio.

Lo ha annunciato l'Eliseo a "Le Figaro".

Martedì sera il premier francese, Edouard Philippe, a seguito delle proteste del movimento aveva annunciato che l'ecotassa non sarebbe comparsa nel progetto di bilancio per il prossimo anno, ma aveva parlato di una moratoria di sei mesi e non valida per tutto il 2019.

La notizia è stata confermata dal ministro per la Transizione ecologica, François de Rugy, che ha dichiarato: "Ho parlato pochi minuti fa al telefono con il presidente e mi ha detto: 'La gente ha avuto l'impressione che ci fosse un inganno, che dicevamo loro è una sospensione ma tornerà dopo'".

i gilet gialli tornano in piazza a parigi
I gilet gialli tornano in piazza a Parigi
si tratta della terza manifestazione contro il caro carburante
Si tratta della terza manifestazione contro il caro carburante
fra 500 e 600 gilet gialli sono radunati attorno agli champs elysees
Fra 500 e 600 gilet gialli sono radunati attorno agli Champs-Elysees
gi prima delle 9 si sono registrati tafferugli con la polizia
Già prima delle 9 si sono registrati tafferugli con la polizia
sono 5mila gli agenti mobilitati nella capitale
Sono 5mila gli agenti mobilitati nella capitale
decine di persone sono state fermate
Decine di persone sono state fermate
un momento dei tafferugli
Un momento dei tafferugli
gli champs elysees sono chiusi al traffico automobilistico
Gli Champs-Elysees sono chiusi al traffico automobilistico
per la manifestazione non stata chiesta autorizzazione
Per la manifestazione non è stata chiesta autorizzazione
(ansa)
(Ansa)
di

La sospensione dell'imposta potrebbe però non placare le richieste del movimento; per questo l'Eliseo si sta preparando a un nuovo sabato di proteste e guerriglia urbana: secondo il governo francese, un "nocciolo duro di diverse migliaia di persone" sarebbe pronto a raggiungere la capitale "per distruggere e per uccidere".

Il bilancio delle manifestazioni dei gilet gialli - che si sono tenute per tre sabati di seguito in diverse città francesi, tra cui Parigi - è di tre vittime e centinaia di persone fermate dalle forze dell'ordine.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...