CRONACA - MONDO

Las Vegas

Caso Ronaldo, nuove accuse: "Da CR7 date due versioni diverse"

Il quotidiano tedesco incalza sul presunto stupro del portoghese ai danni della ragazza americana
cristiano ronaldo (ansa)
Cristiano Ronaldo (Ansa)

Cristiano Ronaldo avrebbe dato "due versioni diverse" sul caso del presunto stupro ai danni di Kathryn Mayorga, la 34enne americana che nel 2009 denunciò il giocatore dopo un incontro a Las Vegas. Lo riporta il quotidiano tedesco Der Spiegel.

Secondo il magazine, infatti, esisterebbero due questionari cui l'attaccante portoghese avrebbe risposto in modo diverso nel giro di quattro mesi, la prima volta il 3 agosto del 2009, la seconda volta il 24 dicembre.

Questionari, presenti tra i documenti dell'inchiesta, che offrirebbero risposte discordanti tra loro e a conferma di ciò ci sarebbero delle mail tra i legali del calciatore.

Il documento, intitolato "Domande per il cliente", infatti era stato inviato dallo studio Lavely & Singer all'avvocato portoghese Carlos Osório de Castro, che difende CR7.

Nelle 41 pagine - così come riportato da Der Spiegel - alla domanda "che cosa hai detto tu e cosa ha detto la signora C", la risposta data nel mese di agosto sarebbe stata questa: "Ha detto che non era appropriato fare sesso visto che ci eravamo appena incontrati, ma anche così ha afferrato il mio...". Invece, a dicembre, Ronaldo avrebbe risposto alla stessa domanda con: "La signora C ha afferrato il mio...".

Lo staff di avvocati che segue la vicenda per CR7 sostiene che parti fondamentali di questi documenti siano state manipolate.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...