CRONACA - ITALIA

Sull'A4

Carro funebre a tutta velocità in autostrada. Fermato dalla Polizia: "Avevo fretta"

Un vero e proprio inseguimento conclusosi con una multa da 400 euro e 11 punti della patente decurtati
immagine simbolo (foto da google)
Immagine simbolo (foto da Google)

Un vero e proprio inseguimento quello ingaggiato da una pattuglia della Polizia lungo l'autostrada A4 fra Trieste e Udine.

Ad essere raggiunto e poi fermato, un carro funebre che viaggiava – trasportando una cassa vuota – a tutta velocità e oltre i limiti consentiti.

Secondo la ricostruzione, il carro funebre è stato notato da una pattuglia della Polizia Stradale di Palmanova, che si è vista sorpassare dal mezzo a tutta velocità.

Gli agenti hanno quindi intimato l'alt per un controllo e il conducente, dopo essersi brevemente fermato, ha spiegato di andare di fretta poiché atteso per la celebrazione di un funerale.

L’uomo ha quindi proseguito la sua folle marcia, costringendo la Polizia a mettersi al suo inseguimento e a richiedere il supporto di un'ulteriore pattuglia per poter fermare in sicurezza il veicolo.

Alla vista delle due auto, il mezzo ha accostato: gli agenti hanno quindi appurato che la cassa da morto trasportata era vuota e che c’era l'autorizzazione al trasporto di una salma da Trieste a Milano.

Per il conducente è arrivato il via libera a ripartire, accompagnato però da una sanzione pari a 400 euro e una decurtazione di 11 punti della patente.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...