CRONACA - ITALIA

La petizione

Nadia Toffa: 30mila firme in pochi giorni per intitolarle un reparto oncologico

La raccolta firme, rivolta al presidente della Regione Puglia, è relativa all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto, dove la giornalista era cittadina onoraria
nadia toffa (foto via ansa)
Nadia Toffa (foto via Ansa)

Oltre 30mila firme sono state raccolte dalla petizione online, attiva sulla piattaforma Change.Org, per intitolare il reparto Oncoematologico pediatrico dell'ospedale Santissima Annunziata di Taranto a Nadia Toffa, l'inviata e conduttrice delle Iene scomparsa il 13 agosto scorso dopo aver combattuto una lunga battaglia contro un tumore.

La raccolta firme, rivolta al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, è stata lanciata nei giorni scorsi. Nel testo si ricorda che Nadia Toffa "era cittadina onoraria di Taranto, su delibera del Consiglio comunale", attestato che aveva ricevuto il 14 gennaio scorso in una cerimonia pubblica.

"Questo il riconoscimento - prosegue il testo della petizione - che le era stato dato per le sue battaglie in difesa della salute dei tarantini, e dei bambini in particolare modo, salute costantemente minacciata dall'inquinamento del polo siderurgico".

Nadia Toffa era stata testimonial della campagna di vendita solidale delle magliette con la scritta 'Ie jesche pacce pe te' (io esco pazzo per te) ideata dagli amici del Mini Bar del rione Tamburi, il più esposto alle emissioni dello stabilimento siderurgico, attraverso la quale era stata raccolta la somma di oltre 500mila euro, somme servita anche per l'assunzione di una pediatra nel reparto oncoematologico.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...