CRONACA - ITALIA

reggio calabria

Abusi sessuali sulla figlia 12enne della compagna: uomo in cella

A far scattare l'inchiesta il padre della piccola, dopo alcuni messaggi Whatsapp
(fotto pixabay)
(Fotto Pixabay)

Ha abusato sessualmente della figlia della compagna, di appena 12 anni.

Un uomo di 39 anni è stato arrestato dalla Squadra mobile di Reggio Calabria con l'accusa di violenza sessuale aggravata.

A far partire l'inchiesta è stata una telefonata alle forze dell'ordine del padre naturale della piccola, residente fuori dalla regione Calabria, che il 6 agosto scorso ha riferito di alcuni messaggi Whatsapp della bambina alle sorelle.

La 12enne comunicava di essere vittima di particolari attenzioni da parte del compagno della madre.

Il papà ha riferito che la bimba, assieme alla sua ex compagna e ad un'altra figlia di 5 anni, era arrivata a Reggio la notte precedente, ospite a casa dell'uomo.

Gli agenti sono riusciti a risalire subito all'abitazione, sono andati e hanno preso mamma e figlia per portarle in Questura. La ragazzina, nel corso di un'audizione protetta con l'ausilio di una psicologa e di un'esperta in psicologia infantile, ha raccontato quanto accaduto. A partire dalle avances dell'uomo, cominciate già tramite Facebook.

Un'indagine lampo, che si è conclusa con la richiesta di emissione di un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip ed eseguita oggi.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...