CRONACA - ITALIA

brianza

I selfie con le pistole e 12 rapine in cinque mesi: in manette quattro minori

L'efferata baby gang era molto attiva sui social e sulle strade. Accerchiavano le vittime, le minacciavano con i coltelli, le picchiavano e le rapinavano
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Dodici rapine, una tentata rapina, un furto e porto abusivo d'armi. È il bilancio delle scorribande - effettuate in cinque mesi, tra gennaio e maggio 2019 - di una baby gang che agiva in Brianza.

Quattro minorenni sono stati arrestati al termine di un'indagine coordinata dalla Procura per i minori di Milano.

La baby gang sceglieva le proprie vittime, tutte tra i 13 e i 16 anni, le accerchiava, le minacciava con coltelli e li picchiava con calci e pugni costringendole a consegnare denaro e cellulari.

Tutti gli arrestati hanno alcuni precedenti penali, contesti familiari problematici, con genitori separati, e hanno abbandonato gli studi.

Sono molto attivi sui social, dove si ritraggono con pistole e passamontagna.

Colpivano tra Vimercate, Arcore e Concorezzo.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...