CRONACA - ITALIA

cosenza

Due cadaveri nell'auto: sono di un sorvegliato speciale e un imprenditore

L'ombra di una nuova guerra di 'ndrangheta dietro il duplice omicidio
(archivio l unione sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)

Duplice omicidio in Calabria, e dietro potrebbe nascondersi l'ombra di una nuova guerra di 'ndrangheta.

I cadaveri di due uomini uccisi a colpi d'arma da fuoco - probabilmente a fucilate - sono stati trovati questa mattina a Corigliano Rossano (Cosenza).

Si tratta di Pietro Greco, 39enne di Castrovillari, sottoposto a regime di sorveglianza speciale, e un imprenditore agricolo, Francesco Romano, 44 anni.

Greco, già noto alle forze dell'ordine per traffico di droga, era ritenuto un esponente della criminalità organizzata. Anche Romano era noto alle forze dell'ordine, per fatti meno gravi.

I corpi sono stati trovati da alcuni agricoltori della zona in una zona di campagna della frazione Apollinara, nei pressi di un distributore di carburante. Erano in un'auto.

Sul posto i carabinieri assieme al procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla, che sta coordinando le prime fasi dell'attività investigativa.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...