CRONACA - ITALIA

napoli

Baby gang rapina tabaccheria, sette arresti: hanno tutti tra i 15 e i 18 anni

Armati di revolver e sfollagente, i giovanissimi hanno rapinato una tabaccaia
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

Rapina a mano armata in una tabaccheria di Napoli, nel quartiere Pianura.

A portarla a termine una baby gang composta da sette ragazzini tra i 15 e i 18 anni, cinque dei quali minorenni. I carabinieri li hanno arrestati in flagranza di reato, li hanno sorpresi in un cortile del quartiere mentre si dividevano la somma appena sottratta al tabaccaio, circa 940 euro.

A compiere materialmente il colpo, armati di revolver e di uno sfollagente, sono stati i cinque minori, con un complice in fase di identificazione.

Due minori si sono occupati del sopralluogo, individuando le telecamere e simulando l'acquisto di un pacco di cartine.

Dopo dieci minuti sono entrati gli altri quattro, coi volti coperti da bandane e cappucci. Il primo ha fatto irruzione spalancando la porta con la mano destra, l'impronta lasciata è stata fondamentale per l'identificazione. Poi è entrato il secondo, che ha puntato il revolver contro la titolare e una commessa. Ha saltato il bancone e, minacciando le donne, ha iniziato a riempire le tasche con monete e banconote prese dalla cassa. Poi ha costretto le due ad aprire la porta che fa accedere al retro del bancone, facendo entrare il terzo complice, armato di sfollagente. Entrati in possesso del bottino, sono fuggiti e hanno fatto perdere le loro tracce.

Poi si sono riuniti per spartire il bottino e sono stati fermati dai militari. I due maggiorenni sono in carcere a Poggioreale, i minori in comunità.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...