CRONACA - ITALIA

l'aggressione

Martellate alla moglie e alla figlia, il tentato omicidio nel Bresciano

Il capofamiglia ora è in stato di fermo. In casa sono state trovate anche delle taniche di benzina
carabinieri (ansa)
Carabinieri (Ansa)

Ha cercato di uccidere a martellate sua moglie e sua figlia, ferendole entrambe. La follia di un 59enne è scoppiata nella notte a Coccaglio, in provincia di Brescia.

L'uomo è stato bloccato dopo che l'altro figlio, accortosi di quanto stava accadendo, ha chiesto aiuto alle forze dell'ordine.

Sul posto sono arrivati in pochissimo tempo i carabinieri di Chiari.

Da una prima ricostruzione, il capofamiglia avrebbe aggredito la moglie in camera da letto, poi si sarebbe scagliato contro la figlia. Sono state portate in ospedale e sembra non siano in pericolo di vita.

In casa i militari hanno ritrovato anche delle taniche di benzina. Non è escluso quindi che il 59enne avesse intenzione di dare fuoco all'edificio, concludendo in questo modo il suo piano.

Ora è in stato di fermo mentre proseguono le indagini.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...