CRONACA - ITALIA

pescara

Automobilista muore dopo una lite per strada

L'uomo ha avuto una discussione con il conducente di una macchina, su cui ora pende l'accusa di omicidio preterintenzionale
viale della pineta (foto google maps)
Viale della Pineta (foto Google Maps)

Non è ancora chiaro cosa ci sia dietro la morte di un automobilista a Pescara, avvenuta al culmine di una lite scoppiata, a quanto si apprende dalle prime informazioni, per questioni di viabilità.

Secondo una prima ricostruzione l'uomo era in macchina con moglie e figlia, lungo via della Pineta, quando un'automobile, nel fare retromarcia, lo stava per urtare. Quando ha protestato, il conducente dell'altra auto è sceso: prima ci sarebbe stata una discussione, poi si sarebbe arrivati alle mani.

Il 56enne sarebbe quindi ripartito, per poi fermare la macchina dopo pochi metri, scendere dal veicolo e cadere a terra. Inutile l'intervento del 118: l'eventuale autopsia chiarirà se all'origine del decesso c'è un malore cardiaco o se sia stata proprio la caduta a provocare la morte.

Intanto è stato identificato e rintracciato l'altro automobilista coinvolto: si tratta di un 20enne pescarese, su cui pende l'accusa di omicidio preterintenzionale.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...