CRONACA - ITALIA

la spezia

Una coltellata alla moglie per il funzionamento della caldaia, il dentista resta in cella

Il tentato omicidio al termine di un litigio avvenuto in casa
un ambulanza (foto pixabay)
Un'ambulanza (foto Pixabay)

È stato confermato il carcere per Franco Franconi, il dentista che mercoledì sera ha aggredito con una coltellata la moglie nella loro villa di Montebello, in provincia di La Spezia.

Dopo l'interrogatorio di garanzia davanti al gip, il giudice ha disposto che resti in cella.

L'uomo ha chiesto anche informazioni sulle condizioni di salute della donna, che è ancora ricoverata in rianimazione.

Come aveva detto anche ai carabinieri, i due hanno avuto un litigio per il funzionamento della caldaia. Per Franconi la temperatura era troppo alta.

Poi lui ha afferrato un coltello e lo ha affondato nell'addome della moglie, trapassando fegato, pancreas e intestino; quando si è reso conto della gravità del gesto ha chiamato i soccorsi. I suoi avvocati potrebbero chiedere nei prossimi giorni una perizia psichiatrica per capire se quando ha agito fosse in grado di intendere e volere.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...