CRONACA - ITALIA

MIlano

Accoltellato e sepolto in un campo: "Vittima di un regolamento di conti nella gang"

Il cadavere del 34enne salvadoregno è stato trovato vicino a una cascina abbandonata
polizia (archivio l unione sarda)
Polizia (Archivio L'Unione Sarda)

Il cadavere di un 34enne di nazionalità salvadoriana è stato trovato dalla squadra mobile di Milano in un campo vicino a una cascina abbandonata di San Giuliano Milanese, alle porte del capoluogo lombardo.

La vittima sarebbe stata accoltellata e poi sepolta.

Sul corpo profonde ferite da arma da taglio, in particolare nella zona dell'addome.

Per il delitto sono stati fermati tre uomini, connazionali del 34enne, tutti di età compresa tra i 21 e i 31 anni, con l'accusa di omicidio in concorso aggravato dalla premeditazione e occultamento di cadavere.

Una quarta persona è stata invece iscritta nel registro degli indagati per favoreggiamento per avere accompagnato in auto i tre killer.

Secondo le prime ipotesi, l'uomo sarebbe stato assassinato nell'ambito di un regolamento di conti tra persone appartenenti alla gang sudamericana MS13, Mara Salvatrucha, che ha diramazioni anche in Italia e in particolare a Milano.

A far scattare le indagini della polizia la denuncia di scomparsa del 34enne sporta dai suoi parenti la settimana scorsa.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...