CRONACA - ITALIA

Reggio Calabria

In manette l'uomo che ha tentato di dare fuoco all'ex moglie

Gli agenti l'hanno trovato in una pizzeria
ciro russo (ansa)
Ciro Russo (Ansa)

È finito in manette Ciro Russo, l'uomo che martedì ha tentato di uccidere la sua ex moglie, Maria Antonietta Rositani, dandole fuoco dopo averla cosparsa di liquido infiammabile, mentre era all'interno della sua auto.

Il 42enne, originario di Ercolano (Napoli) e già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato poco prima delle 22, mentre si trovava in una pizzeria nel centro di Reggio Calabria.

A trovarlo nel locale sono stati gli agenti della squadra mobile e delle volanti della città calabrese.

L'uomo non era armato e non ha opposto resistenza agli agenti: nei suoi confronti è stato emesso un provvedimento di fermo d'indiziato di delitto per tentato omicidio aggravato.

L'ex coniuge è attualmente ricoverata nel Centro grandi ustioni di Brindisi: ha riportato gravi bruciature sul 70% del corpo.

È in gravi condizioni, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Proprio la mattina dell'agguato - avvenuto davanti al liceo artistico "Frangipane", poco dopo le 9 del mattino - si sarebbe dovuta tenere un'udienza al Tribunale reggino per formalizzare la separazione della coppia.

Russo era agli arresti domiciliari.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...