CRONACA - ITALIA

Siena

Strangola la moglie nel letto. Poi tenta due volte il suicidio

Dopo aver ucciso la consorte, un 90enne ha provato, invano, ad annegarsi e a tagliarsi le vene
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Dramma a Poggibonsi, in provincia di Siena, dove un 90enne ha strangolato la moglie nel letto e poi ha tentato, invano, il suicidio.

Secondo quanto si è appreso, l'anziano ha ucciso la consorte questa mattina, intorno alle 7, sorprendendola mentre dormiva.

Successivamente è uscito di casa e si è gettato nel fiume Staggia, fallendo nel suo intento perché l'acqua era troppo bassa.

Una volta rientrato nell'appartamento, l'anziano ha quindi provato a tagliarsi le vene, ma in extremis non ha trovato il coraggio di portare a termine l'ennesimo tentativo.

Sotto choc si è dunque costituito ai carabinieri locali.

L'uomo è stato ricoverato nel reparto di psichiatria all'interno dell'ospedale di Poggibonsi.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...