CRONACA - ITALIA

Lecco

Padre e figlia massacrati di botte durante una rapina in casa

I malviventi sono riusciti a fuggire, sulle loro tracce i carabinieri
ambulanza (archivio l unione sarda)
Ambulanza (Archivio L'Unione Sarda)

Un anziano e sua figlia sono stati aggrediti in un'abitazione di Colico (Lecco) durante un tentativo di rapina.

Due malviventi, con il volto coperto e armati di una pistola, forse finta, hanno fatto irruzione nella casa, in località Laghetto, dove si trovavano l'87enne e la donna, di 52 anni, che era andato a trovarlo.

Il pensionato è stato picchiato e legato a una poltrona con del nastro adesivo dai ladri, che hanno messo a soqquadro tutto alla ricerca di denaro e oggetti di valore.

La donna, che ha tentato di difendere il genitore, è stata colpita con un piede di porco.

Dopo la fuga dei due, a lanciare l'allarme è stato un vicino di casa.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i soccorritori del 118.

La 52enne è stata trasferita all'ospedale di Gravedona (Como): ha riportato ferite alla spalla e al volto.

I militari hanno aperto un'indagine e sono sulle tracce dei due malviventi che, secondo le testimonianze delle vittime, sarebbero di nazionalità italiana.

Sotto choc la comunità del paese.

"Lasciamo che i carabinieri svolgano le indagini, è la prima volta che accade un fatto di tale gravità a Colico", ha fatto sapere il sindaco Monica Gilardi.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...