CRONACA - ITALIA

pescara

Violenta rapina a un centenario, il responsabile è un 65enne cagliaritano VIDEO

L'anziano aveva appena prelevato la pensione all'ufficio postale

È stato identificato il responsabile di una violenta rapina avvenuta un mese fa a Pescara, dove un uomo di 100 anni, che aveva appena prelevato la pensione alle Poste, è stato scaraventato a terra e derubato di circa 2mila euro.

Il responsabile è un 65enne cagliaritano, M.E., da tempo residente nel centro abruzzese.

Il provvedimento di custodia cautelare gli è stato notificato in carcere, dove è recluso per una precedente condanna.

Il pomeriggio del 5 novembre il centenario, come faceva all'inizio di ogni mese, aveva raggiunto le Poste di via Carducci. Sulla via di casa, il 65enne gli si era avvicinato, l'aveva spinto facendolo cadere a terra e, afferrato il denaro, era fuggito con la bicicletta che aveva con sé. Forse l'aveva anche pedinato dopo averlo visto mentre ritirava la pensione.

La polizia lo ha però identificato attraverso i filmati delle videocamere di sorveglianza presenti nella zona.

L'uomo avrebbe ammesso la rapina spiegando di essere in difficoltà economica e di aver avuto bisogno di soldi.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...