CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

il caso

Carbonia, "Nottinsieme" parte fra le polemiche dei commercianti

Protestano i commercianti "esclusi" dall'iniziativa organizzata da Comune e Pro Loco
uno dei cartelli polemici affissi a carbonia (l unione sarda scano)
Uno dei cartelli polemici affissi a Carbonia (L'Unione Sarda - Scano)

A Carbonia parte fra le polemiche dei commercianti la nuova edizione di Nottinsieme, la manifestazione che ogni mercoledì estivo prevede in centro città un mix di musica spettacoli esposizioni di stand e la possibilità per i commercianti di tenere aperto il negozio sino alla mezzanotte.

Diversi esercenti del tratto basso di viale Gramsci, esclusa dalla delimitazione decisa da Comune e della Proloco, pertanto esclusi dalle iniziative e dalle varie attività di animazione, hanno esposto ieri notte manifesti polemici con i quali chiarivano i motivi della decisione di non tenere aperti gli esercizi commerciali.

"Chiuso per mancato coinvolgimento" si leggeva nei cartelli sistemati su una decina di vetrine. "Una giusta recriminazione-sottolinea Tore Bove, presidente della associazione Centro Rinasce - per essere stati palesemente estromessi dalla manifestazione che come al solito si dimentica di questa parte ancora attiva delle aree commerciali".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...