CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

I disagi

Domusnovas, recapiti postali (quasi) tornati alla normalità

Alcune criticità permangono in alcune zone. Ma ci sono altri sindaci sul piede di guerra
il sit in (foto simone farris)
Il sit-in (foto Simone Farris)

Situazione pressoché risolta a Domusnovas dove da settimane non si registrano più segnalazioni di disagi sui recapiti postali.

E' quanto emerge dall'incontro di oggi tra il sindaco di Domusnovas Massimo Ventura e la responsabile regionale di Poste Italiane per i recapiti Roberta Pierantoni. "Da parte di Poste - spiega Ventura - mi è stato chiesto di sensibilizzare i cittadini che ne sono ancora sprovvisti affinché installino le cassette postali e rendano inoltre rintraccibili i loro domicili".

Le criticità permangono in alcune zone come l'area artigianale, la zona 167 e alcune zone rurali dove toponomastica e cassette sono quasi un miraggio. La soluzione per queste zone è quella di installare delle casette modulari in alcuni punti del paese facilmente raggiungibili dai postini.

Per un'incomprensione alcuni sindaci del territorio che lamentano ancora grossi disagi nei recapiti pensavano di partecipare alla riunione di oggi e sono ora, doppiamente, sul piede di guerra.

"Anche recentemente - sbotta Laura Cappelli - alcune famiglie di Buggerru hanno subito slacci di corrente per i ritardi delle bollette. Sembra non si voglia rimediare ai problemi dunque con i colleghi di Narcao, Gonnesa e Musei stiamo programmando una protesta alle Poste di Iglesias".

Una nota di Poste Italiane - assicura che "l'incontro di oggi era in programma con il solo sindaco di Domusnovas", ma garantisce anche che "c'è massima disponibilità ad incontrare ciascun primo cittadino e verificare, al fine di risolvere, ogni eventuale problema.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...