CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

l'arresto

Appostamenti, danni e telefonate anonime, 66enne in manette a Carbonia

L'uomo aveva preso di mira una donna con la quale aveva avuto una relazione
carbonia (archivio l unione sarda)
Carbonia (Archivio L'Unione Sarda)

Con le accuse di danneggiamento e atti persecutori nei confronti della sua ex compagna, i carabinieri di Carbonia hanno arrestato S.A., 66enne già noto alle forze dell'ordine.

Dopo la denuncia della donna, destinataria di continue molestie, telefonate e appostamenti sotto casa dopo che la relazione con l'uomo era già finita e nonostante avesse un nuovo compagno, i militari hanno avviato le indagini.

Il 66enne era destinatario di un divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex ma, come accertato, aveva trasgredito più volte la disposizione tanto che nei giorni scorsi ha raggiunto per due volte l'abitazione della donna e le ha danneggiato l'auto, infrangendo finestrini e lunotto posteriore. Oltre a continuare a effettuare telefonate anonime.

A seguito della valutazione di questi elementi, è stata infine disposta la custodia in carcere, provvedimento che è stato eseguito nella serata di ieri.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...