CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

violenza

Urla "Allah Akbar" al carcere di Bancali, detenuti distruggono la cella

Ennesimo episodio all'istituto sassarese
il carcere di bancali (archivio l unione sarda)
Il carcere di Bancali (Archivio L'Unione Sarda)

Nuova aggressione al carcere di Bancali denunciata dalla Fp Cgil.

Ieri sera un uomo, al grido di "Allah Akbar", ha incitato alla violenza gli altri detenuti distruggendo la cella, allagando la sezione e lanciando pezzi di termosifone contro gli agenti intervenuti, colpendone alcuni che sono dovuti ricorrere alle cure dei medici.

Infine il protagonista si è barricato nella cella ed è stato bloccato con non poche difficoltà.

"È una vergogna - si legge in una nota di Fp Cgil, coordinamento regionale Sardegna - che vi siano detenuti che credono di fare nelle carceri italiane quello che vogliono". "Da tempo - prosegue - denunciamo le criticità del carcere di Bancali chiedendo di poter lavorare in sicurezza e auspichiamo che non ci debba scappare il morto prima di un cambio al vertice".

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...