CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

la richiesta d'aiuto

Capoterra: gara di solidarietà per permettere alla pizzeria danneggiata di riaprire

Le parole di ringraziamento di Francesca, figlia dei titolari
francesca corda all interno della pizzeria devastata dalle fiamme partite da un cortocircuito (foto l unione sarda murgana)
Francesca Corda all'interno della pizzeria devastata dalle fiamme partite da un cortocircuito (foto L'Unione Sarda - Murgana)

Cittadini e commercianti ancora una volta hanno risposto in massa a una richiesta d'aiuto: dopo l'incendio partito da un cortocircuito, che ha seriamente danneggiato la pizzeria Treff di via Cagliari a Capoterra, in tanti si sono prodigati per permettere ai proprietari di riaprire la loro attività.

Una serata di beneficenza organizzata per giovedì, a partire dalle 19,30 al Parco Urbano; una sottoscrizione a premi, il cui ricavato verrà devoluto ai proprietari della storica attività della famiglia Corda per sostenere le spese necessarie a sistemare il locale e a riacquistare le attrezzature distrutte dal fuoco: dopo il disastro, per la pizzeria di via Cagliari è giunto il momento di risollevarsi.

Francesca Corda, figlia dei titolari, anche lei da anni impegnata nell'attività di famiglia, è commossa dalla generosità dei suoi concittadini. "Abbiamo ricevuto tanta solidarietà - racconta - , i biglietti per partecipare alla sottoscrizione a premi sono andati a ruba: vorremmo ringraziare anche le parrocchie, che ci hanno permesso di allestire un banchetto fuori per vendere i tagliandi. I danni sono stati enormi: per riacquistare le attrezzature e pagare la società che sta rimettendo in piedi il locale serviranno circa 20mila euro, ai quali si aggiunge il mancato guadagno di queste due settimane: ci auguriamo di poter riprendere presto a lavorare".

Simone Frau, in arte Skiappa, clown per professione, è uno dei promotori dell'appuntamento organizzato per raccogliere fondi e della sottoscrizione a premi. "Sono almeno 70 gli esercenti che non hanno esitato a mettere a disposizione premi dal valore anche di 400 euro - racconta - , i biglietti sono stati venduti porta a porta, e anche qui la gente ha dimostrato grande solidarietà nei confronti di questa famiglia di lavoratori in difficoltà. Chiunque può dare il proprio contributo: i biglietti potranno essere acquistati anche il giorno dell'evento, direttamente al Parco Urbano".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...