CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

giro di vite

Pula: addio al parcheggio selvaggio

Il Comune si affida al carroattrezzi
un auto in sosta vietata in centro a pula (foto l unione sarda murgana)
Un'auto in sosta vietata in centro a Pula (foto L'Unione Sarda - Murgana)

Giro di vite da parte del Comune di Pula al parcheggio selvaggio nelle vie del paese e a ridosso delle spiagge: d'ora in poi le auto in sosta vietata saranno portate via dal carroattrezzi.

Il servizio è entrato in funzione ieri e punta regolamentare la sosta nel periodo in cui il paese è maggiormente frequentato dai turisti.

Il sindaco, Carla Medau, spiega i motivi della decisione. "Dopo aver assistito alla noncuranza con cui gli automobilisti bloccano gli ingressi delle abitazioni, sostano nella Ztl, parcheggiano nei luoghi delimitati della zona archeologica e nell'area di Nora, calpestando prato e impianto idrico, abbiamo aggiunto questo nuovo servizio per tutelare cittadini e territorio - dice -, questo strumento sarà utile per combattere gli incivili e proteggere il nostro patrimonio da chi non rispetta le regole".

Filippo Usai, assessore alla Viabilità, rivela i punti in cui dall'inizio dell'estate si è riscontrata la maggior parte delle irregolarità. "La zona più soggetta al parcheggio selvaggio è senz'altro quella di Nora - racconta - , nonostante i punti di sosta non manchino di certo, c'è sempre qualche automobilista che, pur di non fare qualche metro in più a piedi, abbandona l'auto dove capita. La mancanza di buonsenso di chi parcheggia violando le regole ha causato disagi anche ai residenti, che spesso non hanno avuto neppure la possibilità di uscire dalle loro case per colpa di qualche incivile. Da sottolineare il grande lavoro degli agenti della polizia locale, che in questo periodo hanno dato un valido contributo per il rispetto delle regole in paese e vicino alle spiagge".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...