CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

degrado

Sarroch: sos per salvare il fortino di Sa Punta

La sua torretta serviva per sorvegliare la zona
il fortino della zona costiera di sa punta (foto l unione sarda murgana)
Il fortino della zona costiera di Sa Punta (foto L'Unione Sarda - Murgana)

In passato dalla sua torretta di avvistamento le sentinelle sorvegliavamo la costa per sventare gli attacchi dei nemici, oggi la sua struttura cade a pezzi, e tra vandali e ladri di mattoni del suo antico aspetto è rimasto ben poco.

Attilio Buonomo e Michela Porcu, consiglieri comunali del gruppo Impàri a Sarroch, lanciano l'allarme per salvare Sa Batteria, il fortino militare che si trova a Sa Punta, risalente al periodo della Seconda guerra mondiale, abbandonato all'incuria.

"Un bene storico come questo andrebbe salvaguardato e valorizzato, invece rischia di crollare da un momento all'altro, e l'intero perimetro è ridotto a un ricettacolo di rifiuti - denunciano i consiglieri di Impàri - , sarebbe opportuno intervenire anche per una questione di sicurezza, visto che nella parte esterna si trova una cisterna sotterranea il cui ingresso è sbarrato solo da una grossa pietra".

Insomma, senza un piano di tutela il destino del vecchio avamposto militare sembra segnato: la sua scomparsa darebbe un colpo di spugna a un tassello importante della storia del paese. "Il problema principale è che il nostro Comune non possiede ancora un Piano dell'utilizzo del litorale - dicono Buonomo e Porcu - , senza questo importante strumento risulta impossibile proteggere e valorizzare l'intero patrimonio costiero".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...