CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

lotta agli incendi

Capoterra, la Protezione civile Santa Barbara cerca nuovi soci

L'attività dell'associazione illustrata in un incontro nella sede di via Trento
(foto l unione sarda murgana)
(Foto L'Unione Sarda - Murgana)

Un incontro per illustrare ai cittadini le attività operative della prossima campagna antincendio, e spiegare come poter diventare dei volontari.

Domani alle 18, nella sede di via Trento a Capoterra, la Protezione civile Santa Barbara incontrerà i residenti per implementare la cultura del rispetto nei confronti dell'ambiente e del mutuo soccorso. L'appuntamento anticiperà l'inizio della campagna antincendio, che vedrà impegnati tutti i volontari che fanno parte dell'associazione capoterrese.

"L'estate, vista la grossa mole d'erba secca presente, si preannuncia davvero impegnativa, per questo abbiamo necessità di coinvolgere più persone possibile - spiega il presidente della Santa Barbara, Marco Solinas - , per far parte della nostra associazione, bisogna essere maggiorenni, godere di buona salute, avere la capacità di lavorare in squadra e un minimo di buona volontà. Ognuno porta in associazione il proprio saper fare: tra le nostre fila ci sono elettricisti, avvocati, poliziotti, autisti di mezzi speciali. Ogni aspirante socio accettato viene assicurato, sottoposto a visita specialistica per idoneità alla mansione, dotato di tutti i Dpi necessari e sottoposto a formazione, ma rimane comunque almeno per i primi 6 mesi in prova".

Per i volontari nessun costo da sostenere, tutto è gratuito: l'associazione gode infatti di un piccolo contributo annuale di 3mila euro da parte del Comune, e il risarcimento delle spese per visite mediche offerto dalla Regione.

"Anche quest'anno avremo a disposizione, così come è avvenuto per tutto l'inverno per le attività h24, di un mezzo antincendio Land Rover 110 della Regione - dice Solinas - , inoltre, presto dovrebbero fornirci uno dei mezzi dismessi da Forestas e per il quale abbiamo partecipato al relativo bando".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...