CRONACA SARDEGNA - PROVINCIA DI CAGLIARI

Il dolore

Settimo, la moglie del meccanico morto: "Avevo capito che era successo qualcosa di grave"

L'uomo è rimasto vittima di un incidente stradale lungo la Statale 387
nicola rispoli e la moglie (foto della famiglia)
Nicola Rispoli e la moglie (foto della famiglia)

Una storia d'amore e di dolore quella in casa Rispoli a Settimo San Pietro dopo la tragica morte di Nicola, 45 anni, vittima sabato mattina dell'incidente stradale sulla Statale 387.

La moglie del meccanico, Valentina, sabato mattina ha chiamato il marito al lavoro. Doveva tornare a casa alle 11. La risposta che ha ottenuto dal posto di lavoro, è stata sicura: "Nicola è andato via da mezz'ora".

In quel momento ho capito che a mio marito era successo qualcosa di grave, mi sono messa in macchina e ho percorso la strada da lui solitamente percorsa per tornare a casa: quando sono arrivata sulla statale 387 ho visto tanta gente e macchine ferme. Così ho scoperto che mio marito non c'era più".

Una storia fatta di grande infinito dolore. "Conoscevo Nicola da 25 anni: ora ci ha lasciato soli: io e due figli. Per noi, lui ha dato tutto. È stato il nostro grande amore. Abbiamo anche vissuto momenti difficile quando aveva perso il lavoro. Abbiamo venduto anche le nostre fedi per la famiglia: le abbiamo ricomprate. Ci volevamo tanto bene".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...