CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

la tragedia

Cinquantenne muore in mare: Siapiccia in lutto

Sabato i funerali di Fabrizio Craba, morto in seguito a un malore a San Vero Milis
il luogo della tragedia (l unione sarda chergia) nel riquadro la vittima
Il luogo della tragedia (L'Unione Sarda - Chergia). Nel riquadro la vittima

Si svolgeranno domani sera alle 18 a Siapiccia i funerali di Fabrizio Craba, l'emigrato residente a Milano che ha perso la vita mercoledì pomeriggio mentre faceva il bagno nella spiaggia di Sa Mesa Longa nella marina di San Vero Milis.

L'uomo, 50 anni, aveva accusato un malore a pochi metri dalla riva.

Purtroppo era morto prima dell'arrivo dei soccorsi.

Craba era partito 25 anni fa a Milano, da allora lavorava in una fabbrica.

La scorsa settimana, insieme alla moglie e ai due figli, aveva raggiuto il suo paese d'origine per trascorrere le ferie.

La tragedia ha colpito i suoi paesani e i tanti amici della vicina Siamanna.

La Pro loco di Siapiccia, in segno di lutto, non parteciperà alla manifestazione "Pro loco in Festa", in programma domenica prossima a Ollastra.

"Tutta la comunità è scossa per quanto accaduto a Fabrizio - ricorda il parroco don Matteo Ortu - lo saluteremo per l'ultima volta nella chiesa di San Nicolò vescovo a Siapiccia".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...