CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

la denuncia

Errata tensione dell'energia elettrica, danni in decine di case di Assolo

Bruciati televisori, frigoriferi, condizionatori. Il sindaco è su tutte le furie
il sindaco di assolo (foto l unione sarda pintori)
Il sindaco di Assolo (foto L'Unione Sarda - Pintori)

"È stato sostituito un trasformatore in una cabina elettrica nel nostro centro abitato. E quando l'energia elettrica è stata reimmessa nella rete cittadina, la tensione non era regolare e ha danneggiato elettrodomestici in più della metà delle famiglie del nostro paese".

È la denuncia del sindaco di Assolo Giuseppe Minnei, che ha puntato il dito contro l'Enel: "Serve più attenzione quando si effettuano gli interventi. I danni sono ingenti".

Danni spalmati in decine di case di Assolo: bruciati televisori, frigoriferi, condizionatori.

Danni anche nelle attività commerciali: freezer e banchi-frigo da buttare. Il sindaco è su tutte le furie: "Contatterò l'Adiconsum e con loro proporremo una class action con tutti i cittadini danneggiati".

La replica di Enel Distribuzione: "Durante i lavori di installazione in una cabina secondaria di un nuovo trasformatore si è registrato un problema tecnico, con un eccesso di tensione, normalizzato in pochi minuti. Ci scusiamo per quanto accaduto e precisiamo che provvederemo al risarcimento di tutti coloro che hanno subito danni ai propri beni".

Enel Distribuzione ha precisato: "Le richieste di risarcimento devono essere indirizzate a: Enel Distribuzione, casella postale 5555, cap 85100 - Potenza, o inviando un fax al numero verde 800046674. Inoltre è possibile inviare una Pec all'indirizzo e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it o utilizzare il servizio reclami disponibile, previa registrazione, sul sito internet ww.e-distribuzione.it".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...