CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

i controlli

"La nave non è sicura": nel porto di Oristano fermata la Sea Music

L'imbarcazione violava norme in materia di sicurezza della navigazione e salvaguardia dell'ambiente marino
i controlli sulla sea music (foto guardia costiera di oristano)
I controlli sulla Sea Music (foto Guardia Costiera di Oristano)

La Guardia Costiera del porto di Oristano ha eseguito alcuni controlli sulla nave Sea Music, battente bandiera moldava e proveniente da Ceuta (Spagna), giunta nell'Isola per scaricare 3500 tonnellate di silicato di ferro.

Il personale che opera per assicurare la regolarità della operazioni commerciali e la sicurezza in porto ha prima notato che l'imbarcazione - con lunghezza complessiva di 116 metri e 5392 tonnellate di stazza lorda - era stata sovraccaricata al porto di partenza.

Poi, attraverso ulteriori accertamenti, è emerso che l’unità aveva navigato con la linea che demarca la massima immersione della nave consentita (denominata "occhio di Plimsoll") completamente sommersa. Per questo motivo il Nucleo Port State Control ha sanzionato il Comandante del cargo con una multa di 458 euro.

Un'ispezione più approfondita ha permesso di scoprire che la nave violava alcune norme in materia di sicurezza della navigazione e salvaguardia dell'ambiente marino.

Inoltre, sono state segnalate inadeguate condizioni di vita e di lavoro a bordo.

Per questo l'imbarcazione è stata sottoposta a fermo e detenzione.

Potrà tornare a navigare in mare solo dopo aver sanato le violazioni.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...