CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

pazienza finita

Abbasanta, la mozione: "Strade disastrose, bisogna intervenire"

Il consiglio comunale chiede alla Provincia un intervento urgente di messa in sicurezza
il municipio (archivio l unione sarda)
Il municipio (Archivio L'Unione Sarda)

La viabilità provinciale all'interno di Abbasanta è in condizioni disastrose e sinora a nulla sono valse le richieste di intervento con la Provincia. Per questo, nei giorni scorsi, su proposta della maggioranza è stata portata in Consiglio una mozione diretta ad interessare sulla vicenda anche il Prefetto.

Il documento è stato votato all'unanimità dall'aula ma dalla minoranza sono arrivate una serie di precisazioni.

"Vi è una situazione, oltre che di mancanza di sicurezza, anche di dignità della comunità di Abbasanta, posto che la strada si sta riducendo ad una mulattiera. Non c'è stata, da parte della Provincia, un'azione ed una comunicazione trasparente, riguardo ai lavori, alle priorità e agli interventi. La prima cosa da verificare è se la Provincia non ha potuto prevedere, a monte, che ci fosse nell'elenco prezzi la scarificazione, che è un elemento essenziale nelle opere di sistemazione viaria", ha sottolineato il capogruppo di maggioranza Gian Valerio Sanna ricordando che l'Amministrazione ha tamponato con proprie risorse in un'altra occasione la carenza di intervento da parte della Provincia.

Sotto accusa le condizioni del tratto di viabilità di ingresso ad Abbasanta che dallo svincolo sulla 131 porta all'interno del paese. Tante le lamentele dei cittadini.

I pericoli sono costanti in un tratto di strada in cui c'è anche il Caip che opera a servizio della sicurezza di tutto il territorio Il sindaco Stefano Sanna ha ricordato che due anni fa "fu fatta richiesta di intervento alla Provincia. La risposta fu che i tratti urbani erano esclusi. E' stato coinvolto anche il CAIP nella richiesta e si è ottenuta la programmazione dell'intervento. Ora si chiederà nell'immediato un intervento almeno con la segnaletica".

I lavori sulla strada in questione sarebbero stati programmati insieme ad altri interventi, ma una variante avrebbe rallentato l'avvio dei lavori. Da parte sua il capogruppo di opposizione Marilena Santona ha evidenziato che "forse bisognava muoversi un po' prima. Un'azione forte era necessaria per sbloccare questo inghippo. Avremmo gradito che la mozione fosse dell'intero Consiglio".

Poi il voto a favore.

Il Consiglio ha quindi impegnato il sindaco e la Giunta a richiedere un incontro urgente con il Prefetto per informarlo del "grave pericolo in cui versa la viabilità principale del Comune di Abbasanta , snodo importante per l'accesso ad altri ambiti territoriali limitrofi e dei danni che gli operatori commerciali locali, le forze dell'ordine insediate ad Abbasanta e l'intera comunità locale stanno soffrendo da oltre un anno a causa di un comportamento superficiale e remissivo dell'Amministrazione provinciale che non dichiara e non rende noti mai agli enti locali territoriali, i criteri di volta in volta adottati per far fronte alle sue competenze in materia di viabilità provinciale".

Si chiederà quindi al Prefetto di convocare una riunione con il Commissario della Provincia e il Comune di Abbasanta.

Nella mozione si parla anche di un'eventuale valutazione dell'esecutivo abbasantese con gli organi prefettizi "sull'adozione di un'ordinanza sindacale di chiusura al traffico del tronco interessato, con addebito di ogni danno e risarcimento in capo all'Amministrazione provinciale".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...