CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

gonnoscodina

Caso Atzori, il figlio dell'anziano trovato morto: "Denuncio la casa di riposo"

In attesa dell'autopsia, i familiari dell'84enne scomparso annunciano l'intenzione di adire le vie legali
edmondo atzori
Edmondo Atzori

"L'autopsia sul corpo di mio padre sarà eseguita martedì all'ospedale di Oristano".

Lo ha reso noto Bruno Atzori, 49 anni, che domenica pomeriggio ha ritrovato nelle campagne fra Simala e Gonnoscodina il corpo senza vita del padre Edmondo, 84 anni, originario di Tanca Marchese, frazione di Terralba, scomparso dopo essersi allontanato la mattina del 28 dicembre dalla casa di riposo di Gonnoscodina, dove era ospite da tre mesi.

"Ci auguriamo - ha aggiunto Bruno - che l'esame autoptico chiarisca cause e data della morte. Intanto abbiamo dato mandato ai nostri legali di presentare una denuncia contro la comunità integrata dove era ospite mio padre".

Dal canto proprio, il responsabile della casa di riposo Gaetano Calatri ha precisato: "Siamo a disposizione per qualsiasi controllo e verifica. E siamo vicini alla famiglia, come lo siamo sempre stati, e al loro dolore. Per tutti noi della comunità il signor Mondo era davvero diventato uno di famiglia".

Il corpo del povero vecchietto è stato trovato dopo 24 giorni di ricerche. Nelle prime due settimane in campo anche vigili del fuoco, carabinieri, forestali e Soccorso Alpino con tanti volontari. Nelle ultime due settimane hanno continuato a cercare l'anziano scomparso i figli, aiutati sempre da tanti volontari.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...