CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

l'ultimo saluto

Arborea si ferma, a migliaia per i funerali di Andrea Sanna

Il giovane è morto due giorni fa dopo un incidente in moto
(foto valeria pinna)
(Foto Valeria Pinna)

Tutta Arborea si è fermata per l’ultimo abbraccio ad Andrea Sanna: nella piazza e nella chiesa del Santissimo Redentore tantissimi sono arrivati in sella alle due ruote, la grande passione del diciannovenne morto due giorni fa dopo un incidente in moto.

C’erano gli amici e i compagni di scuola dell’Othoca.

A loro il parroco don Silvio Foddis ha rivolto un pensiero durante l’omelia: "La vita è bella, non si può fare prima una brutta e poi una bella copia – ha detto - la vita va scritta subito in bella copia, ogni momento è importante e definitivo, la vita è preziosa, non sciupatela".

Profonda la commozione quando il pensiero è andato allo strazio dei genitori: "Ci assilla una domanda: perché? Un tragico evento, fatalità, esuberanza giovanile? Tutte ipotesi, l’incrocio della volontà di Dio con il corso degli eventi terreni resta un mistero".

Poi l’abbraccio al papà Enrico, alla mamma Valeria e al fratello Federico: "Non piangete perché Andrea è entrato in un’altra vita in cui non c’è più sofferenza – ha detto –. Andrea è stato un dono prezioso per tutti noi".

Un lunghissimo applauso all’uscita del feretro, poi tutti in moto ad accompagnare Andrea nell’ultimo giro.

Valeria Pinna

IL VIDEO:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...