CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

La protesta

Disservizi all'Ospedale San Martino: l'associazione "Cittadinanzattiva Oristano" chiede chiarimenti

Dopo le lamentele, l'Associazione sollecita una soluzione urgente ai vari problemi
l ospedale san martino di oristano (foto l unione sarda valeria pinna)
L'ospedale San Martino di Oristano (foto L'Unione Sarda/Valeria Pinna)

"Cittadinanzattiva Oristano" scende in campo per difendere l'ospedale San Martino.

Dopo le numerose segnalazioni per i vari disservizi, adesso l'associazione ha inviato una lettera ai vertici dell'Ats-Assl, dell'assessorato regionale alla Sanità e al sindaco per sollecitare una soluzione urgente ai vari problemi.

La presidente dell'associazione, Maria Grazia Fichicelli, ha espresso "seria preoccupazione sul funzionamento di alcuni servizi indispensabili per il nostro territorio e previsti dalla normativa vigente". Le situazioni più critiche sono quelle segnalate per la mancanza di medici e infermieri in Pediatria e ancora in Anestesia, dove mancano cinque anestesisti rispetto al numero previsto per gli Ospedali della ASSL di Oristano.

Sotto organico anche il reparto di Chirurgia e Urologia, problemi per le lunghe liste d'attesa. Viene inoltre segnalato che l'hospice è stato inaugurato ma non è mai stato aperto.

Cittadinanzattiva chiede che venga garantito un pari accesso ai servizi per assicurare a tutti i cittadini la difesa della salute e una risposta alle esigenze del territorio.

Valeria Pinna

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...