CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

carabiniere nel mirino

Attentato a Orgosolo, gli incendiari ripresi da una telecamera

Gli autori del raid sono stati immortalati dalla videosorveglianza. Proseguono le indagini

Proseguono le indagini sull'attentato incendiario che nella notte tra lunedì e martedì ha colpito l'auto di un carabiniere in servizio a Orgosolo.

E ad aiutare gli inquirenti a rintracciare i responsabili spunta anche un video, che ritrae proprio gli incendiari in azione.

Si tratta di due persone che hanno raggiunto la vettura del militare - una Bmw - a bordo di una moto.

Le immagini mostrano uno dei due scendere, gettare benzina sul vetro anteriore e sul cofano, per poi dare la scintilla che innesca le fiamme.

Quindi, l'uomo risale in sella e riparte con il complice, dileguandosi.

Quello che immortala i momenti del raid, però, potrebbe non essere l'unico video ad essere acquisito.

Nella zona, infatti, sono presenti numerose altre telecamere di sicurezza, che potrebbero fornire agli investigatori indizi utili a risalire ai responsabili.

L'attentato incendiario è avvenuto proprio all'indomani dell'inaugurazione della nuova caserma dell'Arma nel paese.

Una circostanza affatto casuale secondo gli inquirenti.

IL VERTICE - Questa mattina, inoltre, si è svolta in prefettura a Nuoro la riunione tecnica di coordinamento delle forze di polizia alla quale hanno preso parte, oltre al prefetto Anna Aida Bruzzese, anche il questore Massimo Alberto Colucci, il maggiore Marco Keten dell'Arma dei carabinieri, il comandante provinciale della Guardia di Finanza Antonio Urgeghe, e il commissario capo della Polizia stradale, Roberto Piredda. Presente anche il sindaco di Orgosolo, Dionigi Deledda.

Nel corso del vertice è stata esaminata la questione degli atti intimidatori a danno degli esponenti dell'Arma che si sono verificati due giorni fa. I rappresentanti delle forze dell’ordine hanno evidenziato come la presenza sul territorio sia consolidata e auspicano, da parte della popolazione, una chiara presa di distanza da quanto accaduto.

(Unioneonline/l.f.-s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...