CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

2019

Macomer, raccolta differenziata al 75%: la Tari resta invariata

Un traguardo che gli amministratori comunali considerano un grande successo
l assessore al bilancio marco manus (foto francesco oggianu)
L'assessore al bilancio Marco Manus (foto Francesco Oggianu)

La Tari, la tassa sui rifiuti, non subirà aumenti. Anche nel 2019 i cittadini pagheranno la stessa cifrà pagata nel corso del 2018. Questo a fronte della raccolta differenziata che ha raggiunto quota 74,8 per cento.

Un traguardo che gli amministratori comunali considerano un grande successo. "La tassa rimarrà invariata e non subirà aumenti - dice l'assessore all'ambiente Andrea Rubattu - nonostante si stiano sostenendo pesanti costi di trasferimento dei rifiuti in altre zone. Abbiamo però maggiori entrate sulla vendita delle frazioni e a questo si aggiunge la cosiddetta premialità, grazie al traguardo raggiunto con la raccolta differenziata, che si attesta al 75 per cento. È un importante risultato che ci consente di procedere nel decoro urbano, nella pulizia della cittadina, grazie anche alle importanti risorse di bilancio. Sarà quindi avviato un piano straordinario per le potature (con risorse aggiuntive), quindi l'aumento della spazzatura in alcune vie strategiche dell'abitato".

L'assessore ambiente Andrea Rubattu (foto Francesco Oggianu)
L'assessore ambiente Andrea Rubattu (foto Francesco Oggianu)

La settimana scorsa la Giunta comunale ha approvato lo schema di bilancio previsionale del prossimo triennio. "È la prima volta, dalla riforma di armonizzazione, che il Comune di Macomer approva lo schema di bilancio in anticipo rispetto all'anno di riferimento - dice l'assessore al bilancio Marco Manus - siamo anche tra i primi Comuni in Italia della nostra dimensione".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...