CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

al lavoro

Si conficca per sbaglio un coltello nel cuore: Samassi, macellaio muore dissanguato

La vittima è un 46enne, Fabio Massa. L'uomo ha chiamato aiuto, ma i tentativi di soccorso sono stati vani
immagine simbolo (pixabay)
Immagine simbolo (Pixabay)

Stava armeggiando con un coltello su alcuni salumi appesi, quando all'improvviso qualcosa è andato storto.

La lama gli è sfuggita, "partita via" dall'alto verso il basso, e gli si è conficcata nel torace, tra le costole, all'altezza del cuore.

Il tempo di urlare per chiamare aiuto e poi si è accasciato.

Quando sono arrivati i soccorsi, purtroppo, era tardi.

La vittima del tragico infortunio sul lavoro, avvenuto nella macelleria "Cooperativa agricola 27 febbraio" di via Roma a Samassi è un 46enne, Fabio Massa.

Sono stati i colleghi a dare l'allarme e sul posto si sono precipitati a sirene spiegate gli operatori del 118 e i carabinieri della Compagnia di Sanluri, coordinati dal capitano Giovanni Mureddu.

I tentativi di salvare la vita all'uomo, però, si sono rivelati inutili. La lama, infatti, pur provocando una ferita piccola, ha toccato un punto vitale, vicino al muscolo cardiaco, determinando un'enorme fuoriuscita di sangue. Un'emorragia fatale.

Ora ricostruire l'esatta dinamica e i contorni della tragedia toccherà ai militari e agli addetti del locale ispettorato del lavoro.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...