CRONACA SARDEGNA - MEDIO CAMPIDANO

La decisione delle Poste

Villacidro, protesta dei cittadini contro lo spostamento del centro di smistamento a San Gavino

Qualche momento di tensione si è raggiunto quando un gruppo di cittadini ha tentato di bloccare l'attività lavorativa degli sportelli postali
il sit in di protesta davanti all ufficio postale (foto marco cazzaniga)
Il sit in di protesta davanti all'ufficio postale (foto Marco Cazzaniga)

I cittadini di Villacidro contro la decisione di Poste Italiane di trasferire il centro di smistamento a San Gavino.

Lo hanno detto a chiara voce protestando con un sit in convocato stamattina, davanti all'ufficio postale in via Repubblica. La decisione di Poste Italiane, sta arrecando gravi disagi alla comunità, con i cittadini che sono costretti a lunghe file per poter recuperare la propria posta, e rischiano anche morosità per via di bollette o rate consegnate oltre le date di scadenza.

Stessi disagi per l'Amministrazione comunale e per le altre Istituzioni, che si sono viste notificare atti pubblici fuori termine o addirittura non effettuate. Qualche momento di tensione si è raggiunto quando un gruppo di cittadini ha tentato di bloccare l'attività lavorativa degli sportelli postali in segno di protesta, azione che ha costretto a intervenire gli agenti della Polizia Municipale di Villacidro e ha evitato loro una denuncia per procurata interruzione di servizio.

Marta Cabriolu (sindaco del paese) ha dichiarato che presenterà una formale richiesta a Poste Italiane affinché venga revocata una decisione tanto penalizzante per un paese come Villacidro.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...