CRONACA SARDEGNA - GALLURA

le verifiche

Alcol ai minorenni: chiuso un noto locale di Olbia

Durante il blitz della Finanza scoperti anche droga e lavoratori in nero
foto guardia di finanza
Foto Guardia di finanza

Erano diretti a effettuare verifiche in merito al lavoro nero e all'evasione fiscale i controlli effettuati nel fine settimana dalla Guardia di finanza di Olbia e dagli ispettori del Lavoro di Sassari in un noto locale del centro di Olbia frequentato principalmente da giovanissimi.

Nelle prime ore di sabato, dopo aver ricevuto diverse segnalazioni, le Fiamme gialle sono entrate nel locale per verificare le autorizzazioni e la regolarità delle posizioni dei dipendenti.

Durante il sopralluogo sono stati identificati una decina di lavoratori, sei dei quali sono risultati "in nero", ossia senza copertura assicurativa e regolare assunzione.

Al termine degli accertamenti verranno elevate, da parte dell'Ispettorato, le sanzioni che sono quantificabili in diverse migliaia di euro. È inoltre scattata, nei confronti del locale, la sospensione dell'attività imprenditoriale.

L'attività delle Fiamme gialle si è diretta inoltre sul fronte della repressione dello spaccio di stupefacenti e della vendita di alcolici ai minori. I Baschi verdi, insieme alle unità cinofile del Gruppo di Olbia, hanno documentato tre cessioni di alcolici ad altrettanti minori di 16 anni e per questo la barista e il titolare sono stati denunciati.

I controlli hanno consentito poi di ritrovare anche numerose dosi di stupefacenti, in particolare cocaina e marijuana, che i clienti hanno abbandonato a terra quando hanno visto i cani antidroga. Un ragazzino, invece, è stato trovato con una dose di cocaina e per questo è stato segnalato alla Prefettura.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...