CRONACA SARDEGNA - GALLURA

Sassari

Migliorano le condizioni del giovane colpito da meningite a Tempio

La Asl di Olbia comunica che la situazione è sotto controllo e in queste ore si è conclusa la sorveglianza sanitaria sui contatti stretti del paziente
l ospedale santissima annunziata di sassari (archivio l unione sarda)
L'ospedale Santissima Annunziata di Sassari (archivio L'Unione Sarda)

Migliorano le condizioni di salute del giovane colpito da meningite il 6 marzo scorso a Tempio.

La Asl di Olbia comunica che la situazione è sotto controllo e in queste ore si è conclusa la sorveglianza sanitaria sui contatti stretti del paziente.

Sin dall'immediatezza del ricovero del paziente, prima nell'ospedale di Tempio Pausania, e poi nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Santissima Annunziata di Sassari, il Servizio di Igiene della Assl aveva attivato l'indagine epidemiologica e la sorveglianza sanitaria dei contatti stretti del paziente: sorveglianza che, grazie alla tempestività della sua attivazione e alla profilassi, si è conclusa con esito negativo.

Nelle scorse ore l'Istituto di Igiene dell'Università di Sassari ha isolato il ceppo del meningococco che ha causato la sepsi: si tratta del sierotipo Y. A seguito alla risultanza degli esami di Laboratorio, la Ats sta avviando le procedure per offrire gratuitamente alla popolazione di età compresa tra i 0 e 18 anni, e residente nel paese dell'uomo colpito da sepsi, il vaccino quadrivalente contro le infezioni da meningococco A, C, Y, W135.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...